Business coachDamiano Modina
GenereCorso in loco
 

PER ALTRE INFO

Acconsento al trattamento dei miei dati secondo quanto indicato nell’informativa Privacy & Cookie policy presente sul sito, per la finalità di ricevere del servizio richiesto e per finalità di marketing.

“Non è la più forte delle specie che sopravvive, né la più intelligente, ma quella più reattiva al cambiamento” C. Darwin

Ognuno sempre più è conscio della crescente complessità del sistema economico. In questa era di globalizzazione spesso fenomeni ignoti, distanti geograficamente, tecnologicamente e culturalmente, paiono poter incidere profondamente sulle condizioni competitive e prospettiche delle imprese. Ciò porta le organizzazioni a esplorare nuovi fattori di influenza dei mercati in ambito tecnologico, produttivo, geografico e finanziario così da poter orientare le strategie aziendali in coerenza con le variabili riscontrate.

In questo nuovo panorama lo sviluppo internazionale è un orizzonte inevitabile per le imprese, indipendentemente dalle proprie potenzialità o mezzi a disposizione. D’altra parte per le imprese italiane l’internazionalizzazione, che non riguarda il solo export di beni prodotti in Italia, è un percorso difficile che impegna risorse e competenze di cui spesso non si dispone. Ciò è inoltre aggravato da un difficile contesto di sistema, poco incline a fornire supporto a questa già difficile impresa. D’altra parte le capacità dinamiche endogene nella PMI italiana, intese come capacità di creare, adattare o modificare le proprie risorse e competenze, sono fondamentali nella reattività di risposta a realtà in rapida evoluzione.

L’oggetto di approfondimento sarà l’analisi del ruolo di queste capacità dinamiche nei processi di internazionalizzazione di PMI Gradual Global e non Born Global. Attraverso la spiegazione di una struttura teorica suddivisa in tre fasi, c.d. Sensing – Seizing – Reconfiguration, andremo a capire come i tradizionali approcci basati su possesso delle risorse e stabilità dei processi organizzativi risultino oggi obsoleti. Saranno poi analizzati i concetti di Exploitation e Exploration quali specifiche capacità a supporto della internazionalizzazione incrementale e accelerata. Infine saranno presentati e discussi casi di internazionalizzazione.